Lo Yoga

Nel corso degli anni l’attività del Centro Culturale Ray si è progressivamente concentrata sullo Yoga, sia dal punto di vista pratico che nei suoi risvolti teorici.
Accanto ai tradizionali corsi Yoga il Centro propone anche i corsi di “Danzare con lo Yoga”, i “Pratichiamo Insieme” e il corso di formazione per istruttori Yoga di I livello.

Una primavera all’insegna dello Yoga

yoga primaveraCon il mese di marzo arrivano due buone notizie: torna la primavera e cambia la nostra pratica Yoga!

Prosegue il percorso de Le Magnifiche Venti, un approfondimento lungo dodici mesi che nasce da una domanda molto semplice: “ma è proprio vero che lo Yoga fa bene?”

La risposta non è scontata come sembra! Per questo non solo ci occorreranno dodici mesi per poter arrivare – chissà? – ad avere una risposta, ma nel frattempo avremo modo di esplorare e conoscere a fondo l’anatomia funzionale di venti magnifiche posizioni Yoga, scelte con accuratezza per la loro completezza e complessità, che – badate bene – non è necessariamente sinonimo di difficoltà, così come la semplicità di alcune di queste non si traduce necessariamente con facilità di esecuzione.

Non è un caso poi se abbiamo nominato la primavera: le quattro posizioni Yoga che andremo ad esplorare nei mesi di marzo e aprile e attorno a cui ruoteranno le pratiche di questi due mesi, sono state scelte anche tenendo a mente di questo “piccolo” dettaglio. Il risveglio della natura non è cosa da poco e nonostante spesso ce lo si dimentichi, anche noi esseri umani ne facciamo parte!

Di seguito un breve approfondimento sulle Magnifiche Quattro dei mesi di marzo e aprile, in cui è possibile consttare quanti e quali muscoli vengano stimolati nell’esecuzione di questi soli quattro asana.
Maggiori informazioni sulle posizioni si trovano come al solito nelle dispense che vengono distrtibuite ad inizio mese durante le lezioni Yoga: Continua a leggere

Un nuovo anno di Yoga!

yoga2018Ricordiamo a tutti i soci e agli interessati che i corsi Yoga del Centro Culturale Ray riprenderanno lunedì 8 gennaio con orario regolare. Inoltre anche per l’anno 2018 sarà possibile iscriversi ai corsi del Centro Ray con diverse modalità: trimestrale, semestrale o annuale (con una o due lezioni a settimana), comprendenti i Pratichiamo Insieme, l’uso della biblioteca e che danno diritto di partecipare alle altre attività organizzate dal Centro.

Con i corsi Yoga naturalmente riprenderà anche Le Magnifiche 20 il programma annuale che ci accompagnerà fino all’estate.

Come di consueto, ogni mese la pratica Yoga cambierà ruotando attorno a quattro asana definiti “magnifici” in quanto estremamente completi, spesso estremamente semplici, ma non per questo necessariamente facili.

Durante la pratica avremo modo di conoscere l’origine e i benefici per la fisiologia e per il nostro fisico di queste posizioni durante le introduzioni e le brevi digressioni teoriche che si svolgeranno durante le lezioni. È bene però tenere a mente che nello Yoga, la teoria è importante e spesso affascinante, ma è l’esperienza pratica ciò che conta maggiormente. E questa è personale, soggettiva, rispettosa dei limiti di ciascuno.

In particolare nel mese di gennaio ci concentreremo sulle posizioni chiamate Tendere un fianco (Parsvottanasana), Trave incrociata (Parighasana), Locusta (Salabhasana) e Ciabattino (Baddha Konasana).

Vi aspettiamo al Centro Ray!

I “Magnifici 4” asana di ottobre

fan4 yogaProsegue nel mese di ottobre la prima parte del programma Yoga 2017-2018 del Centro Culturale Ray, che quest’anno si ispira alle Magnifiche Venti. Un percorso che si snoda attraverso venti  posizioni yoga, magnifiche per completezza, complessità e semplicità. Attenzione però, perché complesso non sempre significa difficile, così come semplice non è sempre sinonimo di facile!

Come sempre la pratica Yoga cambierà mensilmente, ma i quattro asana che faranno da punti di riferimento al nostro percorso cambieranno ogni due mesi. Di conseguenza i quattro Magnifici Asana che ci hanno acompagnato a settembre, ci seguiranno anche in ottobre, a cambiare saranno le posizioni che ruotano attorno a questi perni fondamentali e l’intensità fisica della pratica. In questo modo avremo modo non solo di poter esplorare nel dettaglio i primi magnifici quattro, ma anche creare un percorso progressivo che dalla stagione estiva ci porta verso la stagione più fredda.

Di seguito un breve approfondimento sulle Magnifiche Quattro dei mesi di settembre e ottobre, che potrete trovare anche nelle dispense che vengono distrtibuite ad inizio mese durante le lezioni Yoga:

Vrksasana – Posizione dell’albero
E’ una posizione asimmetrica di equilibrio che comporta l’apertura delle anche e il movimento ascendente del busto e delle braccia. Migliora il bilanciamento del tono muscolare, e quindi la postura, attraverso la stimolazione della muscolatura profonda.

Utkatasana – Posizione potente
E’ una posizione simmetrica che combina in modo simultaneo il concetto di ascesa e discesa, la forza verso il basso della parte inferiore del corpo e la spinta verso l’alto della parte superiore.

Pascimottanasana – Posizione dello stiramento posteriore, pinza
Pascimottanasana piega il corpo in avanti flettendo sia il tronco che le anche determinando un allungamento simmetrico di tutta la catena cinetica posteriore, dalla pianta dei piedi alla fascia del cuoio capelluto.

Setu bandhasana – Posizione del ponte, grillo
La posizione comporta un intenso inarcamento della schiena creando una leggera inversione, quindi condivide molti dei benefici delle inversioni tradizionali come la verticale sulla testa e il corpo sostenuto. Può essere usata in alternativa da chi non può eseguire le inversioni complete.